Granigliatrici - Sabbiatrici - Pallinatrici

  • italiano
  • english
  • deutsch
  • français
  • español
  • português

Notizie in evidenza Notizie in evidenza

  • 25/11/2020

    GRANIGLIATRICE A TUNNEL PER ZINCATURA A CALDO

    GRANIGLIATRICE A TUNNEL A CARICO SOSPESO PER LA ZINCATURA A CALDO Questa granigliatrice Cogeim di tipo GTU, da poco installata, è il risultato di anni di ricerca ed esperienza nel settore...

  • 10/06/2020

    FIERA WIRE&TUBE 2020 DUSSELDORF

    COGEIM EUROPE ha deciso per quest'anno, vista la situazione di incertezza che stiamo attraversando a livello globale a causa della pandemia da Covid-19, di non aderire a WIRE&TUBE, fiera...

  • 02/12/2019

    COGEIM EUROPE: GRANIGLIATRICE A TUNNEL A CARICO SOSPESO

    GRANIGLIATRICE A TUNNEL A CARICO SOSPESO CON CAMERA DI RITOCCO E SOFFIAGGIO INCORPORATA: Granigliatrici passanti a carico sospeso ideale per la preparazione alla verniciatura e preparazione...

  • 19/11/2019

    ICCX MEDIO ORIENTE 2019

    Cogeim parteciperà alla fiera ICCX 2019, che si svolgerà a Sharjah, Emirati Arabi, il 24 e 25 novembre 2019 presso l'Expo Centre. La ICCX è la fiera di riferimento...

<< Tutte le news >>

COGEIM è anche su:

Certificazioni

IQNET ICIM ACCREDIA QR-Code

GRANIGLIATRICE A TUNNEL PER ZINCATURA A CALDO

GRANIGLIATRICE A TUNNEL PER ZINCATURA A CALDO

GRANIGLIATRICE A TUNNEL A CARICO SOSPESO PER LA ZINCATURA A CALDO

Questa granigliatrice Cogeim di tipo GTU, da poco installata, è il risultato di anni di ricerca ed esperienza nel settore delle granigliatrici applicate al processo di zincatura e verniciatura. Questa tipologia di impianto, inserito in una linea di zincatura/verniciatura, ha la caratteristica di essere completamente automatizzato, dove le bilancelle (con carico massimo di 3000 kg ciascuna) seguono i vari processi di trattamento senza l’ausilio di operatori permettendo una produttività molto alta con un costo d’esercizio limitato.

In funzione dello stato di partenza del manufatto l’impianto è munito di regolazioni   per poterlo preparare alle fasi successive perfettamente pulito con rugosità superficiale adeguata, senza che lo stesso abbia subito deformazioni.                          

           

Nel caso specifico della zincatura a caldo il manufatto zincato viene leggermente   sabbiato, giusto il necessario, affinché la vernice successivamente applicata sia   perfettamente aderente. Il manufatto per cui, zincato e verniciato, garantisce una resistenza alla corrosione massima, attualmente il meglio sul mercato. L’impianto viene utilizzato anche per sabbiare i pezzi prima della zincatura per pulirli da eventuali inquinanti sulla superficie e per eventuali ossidazioni del metallo.

La peculiarità di quest’impianto a tunnel a carico sospeso è la presenza della camera di ritocco e soffiaggio, posta in uscita, che permette all’operatore di effettuare manualmente ulteriori ritocchi al manufatto posto a carico sospeso; inoltre è dotata di un carro motorizzato che permette di movimentare pezzi di grandi dimensioni, superiori alle dimensioni utili del tunnel (1500x2500 mm), fino ad un peso massimo pari a 7.000 kg. Quest’ultima caratteristica permette di sabbiare e ritoccare manufatti fuori sagoma fornendo al cliente un vantaggio in termini di offerta dei propri servizi allargando il ventaglio di prodotti che può trattare.   

           

Nella zincatura a caldo la conditio sine qua non è che la superficie d’acciaio da zincare sia perfettamente pulita, in modo che nessuna presenza d’ossido ed altri contaminanti possa frapporsi nel contatto del ferro nella sua forma metallica e lo zinco fuso del bagno al momento dell’immersione, così che la reazione metallurgica di trasformazione del rivestimento avvenga.

L’impianto è fornito di 16 turbine monodisco ad alta efficienza da 15 kW/l’una, le quali garantiscono una copertura ottimale in termini di granigliatura, sull’intera superficie del manufatto che potrà quindi passare ai successivi processi senza che venga pregiudicato il risultato finale. Inoltre, l’ottima copertura di sabbiatura si traduce in un’alta velocità di ciclo che permette di avere un elevata produttività al pari della qualità superficiale dei manufatti.

Il ricircolo della graniglia, necessaria ad alimentare le 16 turbine monodisco, viene garantito dalla presenza del gruppo separatore, composto da un doppio elevatore che fa sì che la graniglia utilizzata durante il ciclo di lavoro, sia sempre pulita e priva di scarti che potrebbero compromettere il corretto funzionamento delle turbine e non soddisfare le esigenze qualitative delle superfici che andranno ad essere poi zincate o verniciate.

In ottica di sicurezza e qualità del lavoro è stato installato il box insonorizzante intorno alla camera di sabbiatura, per ridurre al minimo i rumori derivanti dalle turbine e dal processo di sabbiatura, per rendere più confortevole l’area di lavoro.

L’impianto di granigliatura è stato installato in ottica di “industria 4.0” permettendo il totale controllo del processo al fine di gestire al meglio la produzione dei manufatti e il loro monitoraggio avendo così sotto controllo tutto il ciclo produttivo, dall’arrivo dei pezzi fino alla consegna finale. 

guarda il video: https://www.youtube.com/watch?v=A44NT5oMQRU&t=2s

 

 

COGEIM EUROPE SRL • Granigliatrici - Sabbiatrici - Pallinatrici
Via Villapia, 9/11 20010 Casorezzo (MI) Italy
Tel. +39 02 9032261 - Fax +39 02 90296850 - E-mail info@cogeim.it
P.IVA 02400760126 - © 2021 Tutti i diritti riservati
Privacy e Cookie policy
KOMPRESA - Realizzazione siti per le PMI